Cronaca Viale Piave

Magreglio, proseguono le ricerche dell'elettricista rogenese disperso

Le ricerche sono estese alla Conca Crezzo, luogo in cui il cellulare di Leonardo Gerosa si sarebbe agganciato a una cella prima di spegnersi. L'uomo si sarebbe smarrito nel bosco cercando di ritrovare le chiavi dell'auto.

Sono riprese questa mattina le ricerche di Leonardo Gerosa, l'elettricista in pensione di 77 anni disperso a Magreglio dalla notte di mercoledì 8 ottobre.
L'uomo, residente a Rogeno e molto noto in paese, era uscito intorno alle 13 di mercoledì dalla casa che la famiglia possiede a Magreglio, in cerca di castagne nei boschi intorno al paese. 
Tutto è andato bene fino a che, al momento di tornare a casa, Gerosa si è reso conto di aver perso le chiavi dell'auto, ed è rientrato nel bosco per cercarle: quando, intorno alle 20 di mercoledì, la moglie gli ha telefonato preoccupata, l'uomo le ha spiegato di essersi perso.
L'ultimo contatto con l'elettricista risale a poco prima delle 22 di mercoledì, quando il cellulare dell'uomo, che ha chiamato personalmente il 112 per farsi soccorrere, ha agganciato una cella nei pressi della Conca Crezzo.
Nella giornata di ieri 9 ottobre sono stati un centinaio gli uomini che hanno battuto i boschi di Magreglio e l'area della Conca in cerca del rogenese, tra Vigili del fuoco, Soccorso alpino, finanzieri, guardiacaccia, protezione civile e polizia locale; fra di loro anche il figlio dell'elettricista. Anche l'elicottero del 115 ha sorvolato il territorio per l'intera giornata.
Man mano che passa il tempo, però, aumenta la paura che all'uomo sia capitato qualcosa di brutto.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Magreglio, proseguono le ricerche dell'elettricista rogenese disperso

LeccoToday è in caricamento