Cronaca

Anche a Lecco "Libere matite!": la manifestazione per difendere la libertà di pensiero

Si è tenuta oggi, sabato 10 gennaio, in piazza Garibaldi a Lecco la manifestazione per difendere la libertà di pensiero da titolo "Libere matite!". con le parole di Voltaire, Giordano Bruno, Cesare Beccaria e i grandi pensatori della libertà

In risposta all’attentato alla redazione parigina della rivista satirica “Charlie Hebdo”, avvenuto lo scorso mercoledì 7 gennaio, si è tenuta oggi, sabato 10 gennaio, in piazza Garibaldi a Lecco la manifestazione per difendere la libertà di pensiero da titolo "Libere matite!". con la lettura delle parole di Voltaire, Giordano Bruno, Cesare Beccaria e i grandi pensatori della libertà

L'iniziativa “Libere matite!” è nata spontaneamente dai cittadini: «Vogliamo difendere la libertà di opinione, di pensiero, di espressione, di stampa - dicono gli organizzatori - vogliamo ribadirla, viverla tramite le parole di chi ne ha fatto un valore per il quale esporsi con coraggio: leggeremo brani di Voltaire, Giordano Bruno, John Milton, Charles Darwin, Cesare Beccaria e tutte le voci che i partecipanti vorranno evocare».

Numerose sono le personalità lecchesi che vi hanno già aderito quali Corrado Valsecchi, Luca Radaelli, Angelo Riva del Crams, Michele Tavola, Vittorio Campione, Antonio Pasquini, Lello Colombo, Enzo Scolari, Federico Bario, Chiara Bonfanti, Luciana Venturini, Paola Manfredi, Michela Giusto, Michele Losi di ScarlattineTeatro, Alberto Bonacina, Marta Galli di ArteVox Teatro, Giorgio Galimberti, Luca Perego, Sergio De Muro di Cellula Coscioni, Vanda Panzeri e Alberto Consonni dei Radicali Lecco, Maria Bonaiti, Lorenza Pagano, Valerio Bongiorno, Roberto Rampi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche a Lecco "Libere matite!": la manifestazione per difendere la libertà di pensiero

LeccoToday è in caricamento