menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mauro Merlino (47) gira l'Italia vestito da SpiderMan

Mauro Merlino (47) gira l'Italia vestito da SpiderMan

Lo SpiderMan tour arriva anche a Lecco: domenica in città Mauro Merlino

Nel 2012 sfidò Equitalia, oggi gira l'Italia vestito come il famoso supereroe dei fumetti Marvel: "La nostra politica è discutibile, ci vuole una persona vestita così per far parlare la gente"

Si chiama Mauro Merlino, è un operaio toscano di 47 anni, gira l'Italia vestito da SpiderMan e domani sarà a Lecco. Perchè? "Questa idea nasce circa un anno fa - come riporta VeneziaToday - Abbiamo una politica discutibile, e anche un popolo che si lamenta senza però agire con idee di vero cambiamento. Non c'è più un dialogo vero, quindi ho pensato: "Ci vorrà un super eroe?". Un'idea provocatoria e non violenta che attira l'attenzione e 'costringe' le persone ad avvicinarsi e chiedere il perché. "Dopo un po', chi mi è vicino dimentica che sta parlando con un uomo vestito da SpiderMan e si racconta". Sui terremotati: "Vengono stanziati soldi che poi però prendono strade diverse e non arrivano tutti a destinazione. Voglio che la politica veda che oggi per sensibilizzare e ascoltare ci vuole un italiano vestito così. Spero di essere il collante che riunisce nel dialogo e non nello scontro sia il popolo che le istituzioni".

Domani, come detto, il suo tour farà tappa in città. Lo scopo, oltre a quello di donare un sorriso alle famiglie del centro Italia che ha raggiunto poco tempo fa, è anche quello di spiegare il circolo che fanno le donazioni spotanee, come ad esempio quelle fatte per il terremoto di Amatrice: "Solo nel 2016 - spiega Merlino - sono stati stanziati 600 milioni, quindi la macchina della solidarietà va a pieno ritmo. In Italia non esiste però l'«accountability», cioè l'abitudine di dar conto dei risultati che si ottengono con i soldi spesi, l'agenzia che poteva occuparsene è stata abolita".

In passato Merlino sfidò anche Equitalia: era il 2012 e diffuse un video in cui argomentò la sua teoria, secondo cui l'Agenzia delle Entrate andava denunciata per istigazione al suicidio; ottenne una denuncia per diffamazione, caduta poi nel giugno 2016.

Ascolta la sua intervista

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento