Cronaca

Gli ospedali lombardi "aprono le porte" agli animali domestici

Il nuovo regolamento sulla tutela degli animali d'affezione cambia le regole d'accesso

La regione Lombardia si prepara ad aprire agli animali domestici le porte di ospedali e case di riposo. La novità non è assoluta ed è già realtà al nosocomio di Treviglio (Bergamo), ma - ora - diventerà possibile in tutti gli ospedali lombardi, grazie al nuovo regolamento sulla tutela degli animali d'affezione, che la Giunta regionale discute nella giornata del 29 dicembre.

I cani potranno entrare negli ospedali con museruola e guinzaglio di massimo 1 metro e mezzo; mentre gatti e consigli nei trasportini. Tutti gli animali dovranno essere accompagnati da una persona di maggiore età, che sarà tenuta, ad esempio, a raccoglierne il pelo perso e le deizioni ed evitarne la fuga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ospedali lombardi "aprono le porte" agli animali domestici

LeccoToday è in caricamento