menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Felicino Redaelli con Vincenzo Nibali

Felicino Redaelli con Vincenzo Nibali

Lutto: addio a Felicino Redaelli, anima della Camminata dell'amicizia

Si è spento domenica pomeriggio all'età di 74 anni. Per 46 edizioni ha organizzato l'evento podistico benefico de "La Nostra famiglia". Martedì a Cantù la camera mortuaria, mercoledì mattina i funerali a Merone

Lutto nel mondo dell'associazionismo e del volontariato lecchese. Pier Felice Redaelli, meglio conosciuto come Felicino, si è spento domenica pomeriggio all'ospedale di Cantù all'età di 74 anni, lasciando un grande vuoto in tutte le persone che lo hanno conosciuto e stimato per la sua grande carica, organizzativa e comunicativa.

Redaelli, grande appassionato di sport, era infatti l'anima della Camminata dell'amicizia, evento podistico non competitivo con finalità benefiche che ogni anno viene allestito da "La Nostra famiglia" di Bosisio Parini con decine di migliaia di partecipanti.

Numerosi testimonial d'eccezione al suo fianco

Da 46 anni Redaelli organizzava - con il Gruppo amici della Nostra famiglia - l'evento, cresciuto nel tempo sino a diventare un punto di riferimento per gli appassionati del podismo e un modo concreto per dimostrare vicinanza all'istituto lecchese e alle sue preziose attività. Numerosi i testimonial del mondo dello spettacolo e dello sport che negli anni si sono avvicendati - sempre al fianco di Felicino - per promuovere la Camminata dell'amicizia.

La camera ardente sarà allestita martedì dalle ore 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 nell'ospedale di Cantù, i funerali verranno celebrati mercoledì mattina nella parrocchiale di Merone.

Lutto a Pescate: addio all'ex assessore Contardo Bertozzi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

Priscilla cerca casa: «È dolcissima»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento