Lutto a Mandello: addio a Luigi Castagna, 94 anni

Amministratore, assessore, difensore civico, attivo nel sociale e in parrocchia. Don Vittorio Bianchi: «Da lui appresi come vivere l'oratorio». Oggi l'ultimo saluto

Luigi Castagna, 94 anni

Una vita intensa, spesa tra affetti famigliari, comunità e sociale. È quella che Luigi Castagna lascia all'età di 94 anni, a pochi mesi di distanza dalla perdita della cara moglie, Marisa Redaelli, con cui aveva vissuto sessantaquattro anni di matrimonio. 

Un lungo percorso con la crescita dei figli, Sergio, Paola, Elena e Alberto: sono loro a tracciare un ricordo del padre. «Un uomo sempre improntato alla correttezza nel rapporto con gli altri, senza una minima sbavatura, unita alla disponibilità ad ascoltare. Nostro padre, persona di grande fede, costretto a letto in ospedale, chiedeva la presenza del prete a voler confessare colpe che non aveva. Ci lascia un grande vuoto. Non era e non è mai stato un protagonista, disdegnava stare al centro dell'attenzione. Una vita, la sua, divisa tra famiglia e lavoro».

Lutto nel mondo giudiziario lecchese: addio a Stanislao Franchina, per 25 anni Procuratore Capo in città

Castagna, laureato in economia e commercio, lavorò da impiegato alla Carcano: forte il suo impegno nel sociale. Pubblico amministratore negli anni Cinquanta e Sessanta, ricopri l'incarico di assessore alle finanze. Sempre teso a essere anima per la comunità, nel Novanta fu ancora nel palazzo comunale in qualità di difensore civico. A confermare l'uomo di fede, il ricordo di don Vittorio Bianchi, mandellese, eex parroco ad Abbadia Lariana e ora collaboratore a Visgnola di Bellagio. «Per me, quand'ero ragazzino, aspirante nelle fila dell'Azione Cattolica, è stato un grande e importante punto di riferimento. Lo ricordo sempre presente in parrocchia - spiega il scerdote - Da lui, nel ruolo di catechista, appresi come vivere la vita d'oratorio. Spazio in cui, oltre i momenti ludici, ci si trovava per la preghiera: quella spiritualità che ha poi tracciato il percorso che mi ha portato a essere prete. Luigi fu uomo di grande fede come lo furono suo padre e la sua famiglia. Non mancava mai, nelle occasioni parrocchiali, di attendermi sul sagrato della chiesa, anche di recente, a scambiare qualche parola e battuta. Una persona che non dimenticherò mai».

I funerali di Luigi Castagna si sono svolti oggi, lunedi 13 gennaio, con inizio alle ore 14.30 alla chiesa del Sacro Cuore. A seguire la tumulazione al locale cimitero.

(Si ringrazia Alberto Bottani)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Le regole per Natale 2020: cosa succede con gli spostamenti tra regioni, il coprifuoco e il cenone

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

Torna su
LeccoToday è in caricamento