rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca Mandello del Lario

Lutto a Mandello: addio allo storico tipografo Emilio Panizza

È scomparso sabato mattina all'età di 93 anni. Con il fratello Achille aveva dato vita alle Arti Grafiche Panizza. Oltre alla stampa, tra le sue grandi passioni anche la fotografia

"Questo mio modesto lavoro lo dedico ai miei genitori Giovanni e Giuseppina e a mio fratello Achille per i 91 anni d'arte tipografica". Scriveva così Emilio Panizza nella nota che apre il libro Mandello l'acqua e la roggia, volume fotografico e di ricerca da lui realizzato per raccontare il corso fluviale che nel passato alimentava le attività industriali del periodo.

L'autore di queste testimonianze, conosciuto a Mandello per l'attività di tipografo portata avanti con il fratello Achille, dapprima denominata Tipografia, poi Arti Grafiche Panizza, è scomparso sabato mattina all'età di 93 anni. Un artigiano che amava i caratteri, quelli in piombo con cui componeva i testi da stampare, unitamente all'hobby per la fotografia. La sensibilità di attento osservatore lo portava a cogliere angoli della sua Mandello e farne delle vere opere d'arte. La sua occupazione, svolta nel laboratorio di via Manzoni e successivamente ampliata in via Statale, lo aveva impegnato nell'arte della stampa a 360 gradi: dai libri alle copertine dei dischi in vinile, ai manifesti, a tutto ciò che dalla composizione dei caratteri passava poi alla fase ultima di stampa.

Le sue mostre raccontarono l'evoluzione del paese

Un lavoro, quello delle Arti Grafiche, che riceva commissioni da aziende locali e del territorio. Per Emilio Panizza una dedizione "da quando avevo dieci anni fino a quando sono andato in pensione, a 75, quindi dal 1938 al 2003" raccontava a Bianca Panizza nel libro Passioni e professioni. I manifesti stampati nel periodo bellico, tra il 1940 e il '45, furono oggetto di una mostra allestita nella sala civica di Mandello. Esposizioni effettuate anche con le stampe delle "mie tante fotografie, una passione che a distanza di tempo si è rivelata preziosa, in quanto ha documentato i numerosi cambiamenti avvenuti" riferiva ancora nel libro.

Questo è stato Emilio Panizza, tipografo, fotografo e persona densa di umana vicinanza agli altri in difficoltà, avendo militato da volontario nella Confraternita San Vincenzo. A piangere la sua scomparsa i nipoti, con Eva per le cure prestate. I funerali saranno celebrati martedi 15 febbraio alle ore 10 nella chiesa parrocchiale del Sacro Cuore a Mandello. A cerimonia conclusa, Emilio proseguirà per il tempio crematorio. La salma, per le visite, si trova presso la camera mortuaria della Rsa di Mandello.

(Si ringrazia Alberto Bottani)


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Mandello: addio allo storico tipografo Emilio Panizza

LeccoToday è in caricamento