menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vittorio Martinelli, al centro nella foto

Vittorio Martinelli, al centro nella foto

Lutto in città: addio al grande maestro Vittorio Martinelli

Il pittore lecchese si è spento all'età di 73 anni. Portò in Italia e nel mondo gli straordinari paesaggi manzoniani. I funerali sabato a Germanedo

È scomparso all'età di 73 anni il maestro Vittorio Martinelli, conosciutissimo e stimato pittore.

Lecchese, originario di Olate ma vissuto a Germanedo, Martinelli è noto e apprezzato per i suoi paesaggi manzoniani: le montagne lecchesi, il lago, Pescarenico, persino i notturni presentati in mostra a inizio secolo alla Torre Viscontea, avevano portato la potenza evocativa de "I Promessi sposi" ben al di fuori dei confini nazionali.

Commosso addio a Monica, mamma e volontaria

Negli anni Duemila l'artista aveva realizzato una tela raffigurante Lecco sotto l'ombra del Resegone da donare all'allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, e dato vita al gruppo "Gli artisti di Vicolo del Torchio".

Per chi ha avuto modo di conoscerlo, il maestro era una persona semplice ed estroversa, dotato di una eccellente tecnica pittorica che ha trasmesso con passione a molti allievi. Un artista geniale e generoso, attento agli ultimi, alla pittura e alla sua Lecco.

Martinelli, spentosi all'ospedale Manzoni, lascia la moglie e tre figli. Le esequie si svolgeranno sabato 2 marzo alle 9.45 a Germanedo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento