Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca Valmadrera

Lutto a Valmadrera: si è spento il sorriso di suor Felicia Sozzi

Per decenni la religiosa ha contribuito all'assistenza alla casa di riposo. Il sindaco Antonio Rusconi: «Infermiera disponibile in qualsiasi orario, anche di notte, per qualsiasi necessità»

Lutto a Valmadrera. La città piange la scomparsa, proprio nel giorno di Pasqua, di suor Felicia Sozzi. La religiosa, che per decenni ha contribuito all'assistenza in casa di riposo a Valmadrera, è morta a Bardello, Casa Madre dell'Istituto Religioso a vocazione missionaria "Nostra Signora degli Apostoli". Aveva 98 anni.

Suor Felicia, nome di battesimo Rachele, sorella del papà di Giuditta e Romeo Sozzi, è stata per lunghi anni suora infermiera a Valmadrera ai tempi di Suora Artura Crippa superiora. Molti volontarie e parenti ancora la ricordano, dopo un'esperienza di quindici anni in Marocco e Algeria e diverse altre a Como e Milano, sempre con il ruolo di infermiera.

Tragedia a Valmadrera: addio al consigliere comunale Pamela Cazzaniga

Amante della pittura, fino a pochissimi anni fa mandava i suoi "famosi" biglietti natalizi dipinti a mano, che prima vendeva nelle feste missionarie. Dopo Valmadrera, era stata ad Airuno e infine da non molto tempo alla Casa Madre di Bardello.

«Ho conosciuto Suor Felicia - ricorda il sindaco Antonio Rusconi - da giovane assessore a sindaco. Lei era l'infermiera teoricamente "in più", ma era disponibile in qualsiasi orario, anche di notte, per qualsiasi necessità. Sono figure che rappresentano pezzi di memoria della nostra comunità e che avremo il dovere, passato questo tempo di sofferenza, di recuperare come storia personale e come insegnamento di valori».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto a Valmadrera: si è spento il sorriso di suor Felicia Sozzi

LeccoToday è in caricamento