rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Cronaca

Maggianico, capotreno 28enne aggredito da minorenni

L'aggressione è nata dopo la richiesta del controllore ai giovani di esibire il biglietto durante il viaggio da Milano a Lecco

Un diverbio, forse nato alla richiesta di esibire il biglietto: questa la causa dell'aggressione subita da una capotreno di 28 anni, in servizio sul treno partito da Milano alle 14.22 e atteso a Lecco alle 15.30, da parte di due ragazzi apparentemente minorenni. Il fatto è accaduto all'altezza della stazione di Maggianico, intorno alle 15.20: il convoglio ha proseguito la corsa fino alla stazione di Lecco, dove forze dell'ordine e ambulanza erano già pronti a soccorrere la donna. 


Identificati in un primo momento come probabilmente minorenni e stranieri, gli aggressori hanno fatto perdere le proprie tracce, ma la Questura intende ricorrere alle telecamere di sorveglianza delle stazioni di Lecco e di Maggianico per ritrovarli. Nel frattempo la donna, ferita lievemente ma molto scossa, è stata portata all'ospedale Manzoni per accertamenti, e sporgerà denuncia formale.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggianico, capotreno 28enne aggredito da minorenni

LeccoToday è in caricamento