menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operai al lavoro per installare il magnete

Operai al lavoro per installare il magnete

Merate, all'ospedale Mandic la risonanza magnetica ad altissimo livello tecnologico

È stato installato martedì il nuovo apparecchio da 1,5 Tesla, sarà operativo da aprile

È stato installato oggi 23 febbraio il magnete dell’impianto di risonanza magnetica nel nuovo reparto di radiologia dell’ospedale Mandic di Merate, fresco di ristrutturazione.

Si tratta di una Rmn Philips da un 1,5 Tesla, un macchinario innovativo e altamente tecnologico che permette di eseguire esami dettagliati per ogni parte del corpo. L’apparecchiatura è dotata di tutti i metodi di scansione disponibili, sia per eseguire risonanze neurologiche, sia per applicazioni body, angiografiche, cardiache e studi ortopedici ad alta risoluzione. Questa tecnologia d’eccellenza offre al paziente comfort, una possibilità di posizionamento e velocità di esecuzione che, insieme, riducono una certa sensazione di claustrofobia.

«La “new entry” è una grossa opportunità per il meratese, ma complessivamente, anche per tutta l’Asst - spiega Rodolfo Milani Capialbi, direttore del Dipartimento immagini e terapia radiante e primario della Radiologia del Mandic - Il mio auspicio è che l’attività diagnostica della nuova apparecchiatura contribuisca in maniera determinante nel ridurre i tempi di attesta dei paziente degenti, ambulatoriali e per tutta l’utenza esterna, incrementando la competitività della nostra offerta».  

Una volta terminato l’allestimento, i tecnici procederanno al collaudo dell’apparecchiatura, previsto entro fine marzo, e sarà avviato l’iter amministrativo per l’acquisizione delle necessarie autorizzazioni da parte dell’Ats. Se non ci saranno intoppi, il sistema sarà operativo già da metà aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento