rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Cronaca Cremeno

Soccorso Alpino: giornata convulsa, nel fine settimana in cento per ritrovare Mainetti

Le operazioni di ricerca dello skyrunner sono state interrotte per prestare soccorso a un 54enne nel territorio di Cremeno. Contestualmente, i tecnici hanno partecipato al recupero di Marco Deriu

Giornata impegnativa, quasi infinita per i tecnici Soccorso Alpino e Speleologico Lombardia - CNSAS della Valsassina - Valvarrone. Mentre stavano portando avanti le ricerche di Pio Mainetti, disperso durante un allenamento il 14 maggio nella zona di Perledo, stamattina hanno ricevuto un allertamento per un uomo di 55 anni di Milano, scivolato in un canale in cui scorre un torrente, nella zona di Moggio - Artavaggio.

Il recupero di Marco Deriu

Le squadre, composte da una quindicina di persone, hanno avviato le operazioni di ricerca, ma la comunicazione non era per nulla agevole e a un certo punto si anche è interrotta. Hanno, quindi, battuto alcuni sentieri in cui era probabile che l’uomo potesse essere passato, ma senza esito. Nel frattempo, è arrivata un’altra richiesta per un intervento nei pressi del ponte della Vittoria, sempre a Cremeno, dov'è stato rinvenuto il corpo di Marco Deriu.

Ritrovato l'escursionista milanese. In cento per le ricerche di Mainetti

Poi, verso le 14:30, una persona ha segnalato che in paese a Cremeno c’era un uomo, in stato confusionale e sporco di fango. L’identificazione ha permesso di verificare che si trattava dell’escursionista milanese. Sul posto allora è quindi giunta l’ambulanza, che lo ha portato in ospedale per accertamenti.

In merito alle operazioni che riguardano la scomparsa di Mainetti, per il fine settimana è in programma una importante battuta di ricerca a cui parteciperanno oltre un centinaio di soccorritori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soccorso Alpino: giornata convulsa, nel fine settimana in cento per ritrovare Mainetti

LeccoToday è in caricamento