menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Calolziocorte, anziano vive per quindici anni con un filo metallico nell'addome

Operato nei primi anni Duemila per un'ernia ombelicale, il chirurgo non aveva tolto tutti i punti e un filo era rimasto sottopelle: se n'è accorto il medico che l'ha visitato dopo un recente intervento chirurgico.

Ogni tanto lamentava dei dolori al ventre, ma mai così forti da andare a farsi visitare in pronto soccorso: un anziano calolziese ha vissuto per quasi quindici anni, senza saperlo, con un filo metallico nell'addome, "dimenticato" dal chirurgo che nei primi anni Duemila l'aveva operato per un'ernia ombelicale.


Nelle scorse settimane l'uomo ha subito un secondo intervento, ed è stato proprio durante una visita di controllo che il medico, assieme al personale della casa di riposo di Foppenico dove l'anziano è ospite, si è accorto del corpo estraneo; a quel punto il nonno è stato quindi operato nuovamente per rimuovere il filo

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento