Malore in azienda: i colleghi praticano il massaggio cardiaco, poi arrivano i soccorsi

L'uomo si è accasciato al suolo mentre era al lavoro in uno stabile di via Cesare Battisti

Foto di repertorio

La "Limonta" di Costa Masnaga, sita in via Cesare Battisti, torna al centro delle cronache locali dopo l'intossicazione di quattro operai. Nella mattinata di venerdì 28 giugno un uomo di 48 anni, probabilmente un operaio, si è accasciato al suolo, colpito da un arresto cardiaco. A praticare il massaggio cardiaco sono stati i presenti, che hanno contribuito attivamente a salvare la vita del collega sino all'arrivo del personale medico dei volontari della Croce Verde di Bosisio Parini.

L'uomo, una volta verificatasi la ripresa del circolo cardiaco, è stato trasportato in codice rosso presso l'ospedale di Desio (Monza Brianza): le sue condizioni sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esselunga fa felici due lecchesi: due Mini in regalo, i numeri vincenti

  • La terra trema: in serata terremoto rilevato nel territorio di Ello

  • Individuato l'uomo che punta i pedoni con l'auto come in un "folle gioco"

  • Barzio: tragedia sullo Zucco Angelone, arrampicatore cade durante la scalata e perde la vita

  • Offerte di lavoro, Sport Specialist assume personale nel Lecchese: come candidarsi

  • Tragedia a Osnago: attraversa i binari e muore sotto il treno

Torna su
LeccoToday è in caricamento