Malore al ristorante: salvato con il defibrillatore, grave 80enne

L'anziano è stato colto da arresto cardiocircolatorio. Le manovre rianimatorie iniziate dai presenti, in attesa dell'elisoccorso da Como che lo ha trasportato al Sant'Anna. Prognosi riservata

Accusa malore al ristorante, viene salvato grazie all'intervento dei presenti e del defibrillatore.

Le condizioni dell'80enne che questa sera è stato soccorso a Moggio, un locale di Via Papa Giovanni XXIII, restano comunque gravi. L'uomo ha subito un arresto cardiocircolatorio: sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso, tra i quali due ambulanze e un'automedica. Allertato inoltre l'elicottero con l'emodinamica dal Sant'Anna di Como.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Malore in montagna, 76enne perde la vita a Introbio

Fondamentale, dalle prime informazioni raccolte, l'intervento dei presenti che hanno iniziato le manovre rianimatorie con l'utilizzo di un defibrillatore disponibile nella località valsassinese. L'attività cardiaca è stata ripristinata correttamente e l'anziano è stato trasportato al Sant'Anna con l'elicottero, in codice rosso. La prognosi è riservata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un lockdown "morbido" tra dieci giorni e l'ipotesi coprifuoco alle 21 in tutta Italia

  • Oggiono: incidente in via per Molteno, giovane finisce in ospedale in gravi condizioni

  • Covid-19, i numeri del "Manzoni": occupato l'ottanta per cento dei posti nei reparti ad-hoc. Piena la terapia intensiva

  • Ferrovie, sulla Milano-Lecco debutta il treno Caravaggio: «Investimento triennale da un miliardo e mezzo»

  • Ordinanza regionale sotto accusa, Gattinoni: «Ci era stata consegnata una bozza diversa per la Dad»

  • Ospedale di Lecco, «in caso di necessità pronti ad accogliere 200 pazienti covid»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento