Cronaca Lungolario Luigi Cadorna

Malpensata, si va verso la riqualificazione dell'area

Approvato il protocollo d'intesa con l'Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori

Trova posto nell’ambito delle proposte inserite nel Piano di Settore del Demanio Lacuare un intervento recepito dal PGT recentemente approvato, ovvero la riqualificazione della “Malpensata”, area costituita da una piccola insenatura di ampiezza contenuta, idonea ad un impiego diportistico ovvero ad una rivisitazione strutturale e naturalistica che coinvolga anche i 14 mila MQ di verde pubblico, adibito a giardini in modo tale da permettere una migliore fruibilità del waterfront, migliorando la percorribilità dell’area, eventualmente incentivando gli sport acquatici e in definitiva un maggiore utilizzo da parte della collettività.

Il protocollo d’intesa definirà i ruoli dei due Enti coinvolti nell’ambito delle fasi di affidamento dell’incarico professionale volto alla riqualificazione in questione: l’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori assumerà a tutti gli effetti il ruolo di stazione appaltante e commissionerà la predisposizione del progetto preliminare e del relativo prospetto economico provvedendo ad individuare e richiedere tutte le condizioni necessarie alla realizzabilità del progetto.

“Trova così attuazione un primo progetto di riqualificazione del lungolago – spiega il Sindaco di Lecco, Virginio Brivio - che risponde al duplice obiettivo di rendere maggiormente fruibile l’area della Malpensata e di realizzare un approdo e/o un piccolo porto per natanti. Il progetto predisposto dall’Autorità di Bacino del Lario e dei Laghi Minori verrà poi valutato dall’amministrazione comunale”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malpensata, si va verso la riqualificazione dell'area

LeccoToday è in caricamento