rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Tanti danni / Brianza

Danni e allagamenti: 60 operazioni sul territorio lecchese

Attesa altra pioggia nelle prossime ore

Ore d'intenso lavoro, ma non è finita. Il territorio lecchese è stato colpito dall'ondata di maltempo che ha caratterizzato la giornata di mercoledì 15 maggio, ma altra pioggia è attesa per quella odierna: la situazione degli interventi dei vigili del fuoco legati al maltempo in Lombardia e nel Lecchese continua a migliorare: finora, sono stati effettuati complessivamente 790 interventi di soccorso tecnico urgente, segnalando una netta diminuzione rispetto all'inizio dell'emergenza; 60 di questi riguardano proprio il nostro territorio, con la Brianza che è finita maggiormente nell'occhio del ciclone.

Sul lago di Pusiano è stata chiusa la diga dalle 22 di martedì sera. Il lago ha invasato 2 milioni e 750.000 metri cubi ed è cresciuto di 50 centimetri in un giorno. Ancora invasabili 5 milioni di metri cubi. A Costa Masnaga la vasca di laminazione, attiva dalle 12 di mercoledì, ha alleggerito il torrente Bevera, affluente del Lambro, invasando 400mila metri cubi.

Video | L'impressionante forza del Fiumelatte in piena dopo la pioggia

Il resoconto degli interventi effettuati nelle province lombarde:

  • Bergamo: 15 interventi
  • Brescia: 5 interventi
  • Como: 90 interventi
  • Cremona: 65 interventi
  • Lecco: 60 interventi
  • Lodi: 100 interventi
  • Monza: 104 interventi
  • Milano: 237 interventi
  • Mantova: 11 interventi
  • Pavia: 0 interventi
  • Sondrio: 10 interventi
  • Varese: 93 interventi

Chiusa la Statale 36

Mercoledì sera la strada statale 36racc 'Raccordo Lecco-Valsassina' è provvisoriamente chiusa da Ballabio in direzione sud/Lecco per consentire gli interventi di ripristino in seguito al maltempo che ha interessato la zona. Il completamento delle attività, ha riferito Anas in una nota, è proseguito per tutta la notte e verso le 5 di giovedì mattina è stata riaperta al traffico.

Brianza massacrata dal maltempo

È stato un mercoledì pomeriggio di grande lavoro per il comando provinciale dei Vigili del fuoco. Il maltempo, per cui sono scattate due allerte meteo, si è fatto sentire con una serie di danni provocati nel territorio.

Numerosi sono gli interventi effettuati dalle squadre, i principali per soccorso a persone bloccate, smottamenti, allagamenti, taglio piante pericolanti e rimozione ostacoli dalla carreggiata.

Danni maltempo 15 maggio 2024 (4)

L'evento più rilevante a Missaglia, dove un tratto di strada è franato, creando così una voragine. Per fortuna nessuna persona è rimasta coinvolta nel crollo. 

A Torre de' Busi un albero è stato abbattuto dalle forti piogge in strada e ha ostruito la carreggiata. I vigili del fuoco si sono attivati per rimuoverlo e ripristinare la circolazione. 

Danni maltempo 15 maggio 2024 (1)

Le zone più colpite in provincia, fanno sapere dal comando di Piazza Bione, sono quelle comprese tra Lecco e il Merate se. A Monticello un box si è completamente allagato, come testimonia la foto in basso. 

Pompieri anche d'appoggio per altri territori flagellati dal maltempo: nel pomeriggio è stata inviata una squadra con idrovora da Lecco in rinforzo al comando dei Vigili del fuoco di Monza.

Box allagato a Monticello-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Danni e allagamenti: 60 operazioni sul territorio lecchese

LeccoToday è in caricamento