Mandello, "no" al centro commerciale: i motivi della petizione

La raccolta firme, prosegue, negli esercizi commerciali di Mandello, Abbadia e Lierna

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Si informa la cittadinanza dei comuni di Abbadia, Mandello del Lario e Lierna che è possibile aderire alla petizione "No al Centro Commerciale". Ricordando le motivazioni che hanno spinto alla raccolta firme nei seguenti punti:

a. La realizzazione di tale struttura porterebbe innumerevoli svantaggi sia per la popolazione sia per la chiusura di molteplici piccole attività commerciali.

b. Spegnimento delle luci nei vari quartieri, con un probabile ma quasi certo aumento del problema della sicurezza.

c. Per i proprietari delle attività commerciali un arduo e dubbioso reinserimento nel mondo lavoro in un periodo tutt'altro che roseo

d. Si verrebbe a creare una diminuzione della ricchezza e un abbassamento dell'economia reale nel territorio di influenza della grande distribuzione, in quanto i profitti e i capitali non verrebbero reinvestiti sul territorio ma andrebbero verso altri lidi.

È possibile aderire alla petizione presentando un documento di riconoscimento e ponendo la propria firma nelle seguenti attività commerciali: Macelleria Pandiani a Molina, Macelleria Bottazzi, Panificio fratelli Gatti a Mandello Basso, Alimentari Gatti via Oliveti, Panificio il Forno localita San Zeno, Market di Botta Daniele a Lierna, Il forno di Segreto Marco ad Abbadia Lariana.

images-7-2

Torna su
LeccoToday è in caricamento