Mandello, lettera aperta del sindaco: «Non mi ricandido, è giusto così»

Il primo cittadino sostiene la candidatura di Grazia Scurria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Questi dieci anni sono stati straordinari. Li ho vissuti intensamente, con passione e li ho condivisi con un vicesindaco, con una squadra di assessori e un gruppo consiliare solidissimi e leali. Non potevo sperare e avere meglio e sono molto soddisfatto e grato a tutti loro per la fiducia che mi hanno riservato in questi lunghi anni. Così come ringrazio il coordinamento politico Casa comune che non ha fatto mai mancare il suo appoggio alla giunta e alla maggioranza consiliare. Ho dato e continuerò a dare tutto il mio contributo di passione e di idee a Casa comune e sto seguendo con grande entusiasmo la preparazione della campagna elettorale da parte di Grazia Scurria, cara amica ed eccellente nostra candidata. Non sarò in lista perchè è semplicemente giusto così, senza troppi giri di parole. Bisogna lasciare spazio agli altri, anche ai tanti volti nuovi che faranno parte della lista Casa comune. E' una decisione, quella di non concorrere alla campagna elettorale, che ho maturato già diverso tempo fa e che serenamente ho mantenuto. Sono stato e sono tuttora sindaco presente e sempre "sul pezzo", come si suol dire, e dieci anni sono un periodo più che sufficiente per dare la propria impronta alle cose e guidare un gruppo politico. Ora tocca a Grazia, innanzitutto, cimentarsi con questa bellissima esperienza umana di porsi alla guida di un progetto per il paese, conducendo un gruppo di persone verso l'obiettivo di governare la comunità. Si tratta sempre di una sfida avvincente e coinvolgente nonostante le fatiche e le difficoltà. E Grazia e gli altri amici della lista che a breve sarà presentata pubblicamente avranno tutto il mio appoggio e il mio convinto sostegno.

Mandello del Lario, 23.03.2015

Riccardo Mariani

Torna su
LeccoToday è in caricamento