Cronaca

Vandalizzata la mostra itinerante dedicata ai 100 anni della Guzzi

Il blitz nella notte a Mandello. L'esposizione è già stata ripristinata. Sconcerto tra i cittadini e condanna dell'accaduto da parte dell'Amministrazione: "C'erano le telecamere, li rintracceremo"

Vandali in azione nella zona a lago di Mandello, già oggetto nel recente passato di episodi di degrado e danneggiamento di arredi e beni pubblici. Questa volta alcuni incivili hanno preso di mira perfino la mostra itinerante e all'aperto dedicata ai 100 anni della Moto Guzzi, prestigioso marchio legato proprio alla città di Mandello. Nella notte i vandali sono entrati in azione spaccando almeno uno degli espositori, staccando poi altri pannelli fotografici e abbattendo un contenitore dei rifiuti nell'area dei giardini.

Danni divelta-2

"I 100 anni dell'Aquila": le foto di ieri e di oggi della Moto Guzzi valorizzano il territorio

A segnalare - e condannare - pubblicamente l'episodio questa mattina è stato il sindaco Riccardo Fasoli. "Mostra montata, mostra vandalizzata - ha scritto in un post su Facebook il primo cittadino di Mandello - Evito di lasciarmi andare in definizioni che non si addicono a un sindaco. Considerando la presenza delle telecamere e di effetti personali abbandonati preferirei che i colpevoli si presentino in Comando prima che gli si vada a suonare il campanello".

Vandali 2-3

La mostra fotografica itinerante dedicata alla Guzzi era stata inaugurata nei giorni scorsi a Mandello e prossimamente approderà anche in altri comuni del ramo lecchese del Lago di Como. Dopo il blitz vandalico di questa notte (tra venerdì 2 e sabato 3 luglio), già a metà mattina - grazie anche all'intervento dell'Amministrazione comunale mandellese - l'esposizione con foto storiche è stata ripristinata, come ci ha raccontato al telefono il vicesindaco Andrea Tagliaferri.

Mostra sistemata-2

La mostra è stata subito ripristinata nella mattinata di oggi.

"Qualche deficiente si è divertito nella notte a prendere a calci i pannelli - ha commentato Tagliaferri, esprimendo lo sconcerto che questa mattina ha caratterizzato anche diversi altri mandellesi appena visti gli effetti del vandalismi - Fortunatamente siamo riusciti a recuperare le fotografie, qualcuna era stata tolta dalla sede, un impianto era stato divelto. Abbiamo subito risistemato la mostra, e foto sono ora nuovamente al loro posto e ben visibili nella zona dei giardini. Come Amministrazione condanniamo l'accaduto. Fortunatamente avevamo piazzato una fototrappola in zona nella notte: le immagini riprese e uno zaino trovato abbandonato a terra dovrebbero aiutarci a rintracciare i responsabili. La Polizia locale farà presto verifiche in merito all'accaduto".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandalizzata la mostra itinerante dedicata ai 100 anni della Guzzi

LeccoToday è in caricamento