menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caposala del Mandic restituisce il premio aziendale: "Usate il denaro per comprare un defibrillatore"

Francesco Scorzelli ha reso all'Azienda ospedaliera quasi 500 euro di premio perché contrario ai metodi utilizzati per assegnarlo

Il coordinatore infermieristico del Pronto soccorso di Merate, Francesco Scorzelli, non è venuto meno alla sua promessa: con un bonifico datato 20 ottobre ha restituito all'Azienda ospedaliera il premio di 477,39 euro assegnatogli dal sistema di valutazione economica aziendale.


Scorzelli aveva già annunciato le sue intenzioni lo scorso luglio: in una raccomandata indirizzata alla Commissione di verifica della valutazione, aveva espresso l'intenzione di rifiutare un premio basato sulle analisi dei comportamenti, che il caposala residente a Verderio ritiene non essere oggettivi, e quindi criteri non validi su cui basare un giudizio.


Il denaro, però, è arrivato lo stesso e lui, coerente, lo ha restituito, con una richiesta precisa: i quasi 500 euro dovranno essere utilizzati per l'acquisto del defibrillatore nuovo che al Mandic aspettano da quattro anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento