menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il taglio del nastro

Il taglio del nastro

Manifesta 2015 la fiera del sociale in mostra al Politecnico

Si aperta questa mattina, sabato 23 maggio, presso il Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano, la diciannovesima edizione 2015 di Manifesta Manifesta, che vede la presenza di 58 organizzazioni partecipanti, 49 stand, 15 volontari, 441 mq di esposizione, 13 convegni tematici e laboratori, 6 eventi culturali, 9 spettacoli, 7 iniziative dedicate ai bambini.

Presso il  Polo Territoriale di Lecco del Politecnico di Milano, si aperta questa mattina, sabato 23 maggio, la diciannovesima edizione 2015 di Manifesta Manifesta, che vede la presenza di 58 organizzazioni partecipanti, 49 stand, 15 volontari, 441 mq di esposizione, 13 convegni tematici e laboratori, 6 eventi culturali, 9 spettacoli, 7 iniziative dedicate ai bambini.

Ad aprire la manifestazione Angelo Vertemati di Solevol: "Quest'anno anche se abbiamo in programma una sola giornata, vi sono molti eventi di ogni tipo. Siamo riusciti ad organizzare l'evento anche quest'anno grazie a tutti coloro, e sono tanti, che ci hanno dato una mano per raggiungere questi grandi risultati"

"Dobbiamo credere e sostenere questi momenti di incontro - interviene Flavio Polano presidente della provincia di Lecco - dove le associazioni e il pubblico si incontrano. Questo è un territorio ricco di persone che prestano la loro attività di volontariato con molta passione e di associazione che ci aiutano in questo momento di grande crisi"

La parola poi passa a Gabriele Marinoni del Consorzio Consolida: "Noi abbiamo sempre partecipato, creduto e siamo molto affezionati a questo evento che rappresenta e spiega bene cosa sia il terzo settore".

"Come città di Lecco - sottolinea il sindaco Virginio Brivio - diamo il benvenuto a questa manifestazione di grande rilievo, in un luogo molto importante come questo campus universitario, composto da tre strutture, come il campus vero e proprio, il palazzo della ricerca in collaborazione con il CNR, il palazzo che dà alloggio a 200 studenti e l'impianto in costruzione che stiamo valutando a cosa sarà adibito. Questo è un luogo dove possono nascere e consolidarsi relazioni importanti".

A chiudere l'apertura vi è stata la benedizione di Don Agostino della Casa Don Guanella.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Le cinque camminate per boschi e monti più belle nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento