menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bilancio della Regione, cento milioni di euro a sostegno dei comuni

Piazza (Ncd): "Lombardia mantiene gli impegni, nostro modello in tutto il Paese farebbe risparmiare 23 miliardi"

«Regione Lombardia riesce, ancora una volta, a non aumentare le tasse pur di fronte ai pesanti tagli dello Stato. Anzi: siamo riusciti a stanziare oltre 100 milioni a sostegno dei Comuni»: Mauro Piazza, Consigliere regionale, riassume così il rendiconto 2014 e la manovra di assestamento 2015-2017 approvata dal Pirellone martedì 28 luglio.

«Questo dimostra l'efficacia del nostro modello gestionale - commenta Piazza - che, se riproposto a livello nazionale, porterebbe un risparmio di oltre 23 miliardi. Per questo chiediamo a Roma di attuare al più presto il federalismo differenziato anche attraverso l'utilizzo dei costi standard» .

La manovra prevederà interventi in favore dcelle fasce più deboli, spiega il Consigliere, «dai 250 milioni per il reddito d’autonomia nel prossimo biennio ai 78 milioni per la riduzione dei ticket sanitari nel triennio, cui se ne aggiungono altri 20 per aumentare la fascia degli esenti in previsione dell'approvazione della legge di evoluzione del nostro sistema sanitario». A ciò si aggiungono lo stanziamento di 15 milioni per la riqualificazione del patrimonio Aler, e al tema della mobilità ferroviaria, con i 50 milioni per l’acquisto di nuovo materiale rotabile.

«Grazie al lavoro del Nuovo Centrodestra siamo riusciti a confermare i 5 milioni per il Fondo Nasko e Cresco e a far stanziare ulteriori 2 milioni per la cooperazione internazionale, utili per combattere in modo concreto e non ideologico il fenomeno dell'immigrazione incontrollata. Senza dimenticare il sostegno al lavoro e all'impresa grazie ai 9 milioni a favore del turismo e del commercio, i 9 per la piena attuazione della legge sulla competitività e ulteriori 5 per progetti aziendali di sviluppo dei territori», conclude Piazza.

L’assestamento prevede pure 3,6 milioni di euro per la sicurezza urbana; 1 milione e 100 mila euro per la tutela dell’ambiente; 8 milioni per interventi relativi al dissesto idrogeologico; 4 milioni per i parchi regionali; 200 mila per le associazioni che tutelano le istanze dei portatori di disabilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento