menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La celebrazione della santa messa nella Basilica San Nicolò a Lecco

La celebrazione della santa messa nella Basilica San Nicolò a Lecco

Marcia della pace Lecco: "Non più schiavi ma fratelli"

Oltre mille persone nel pomeriggio di oggi, sabato 10 gennaio, hanno sfilato per le vie del centro di Lecco, partendo dalla Casa dell'Economia e concludendo il percorso nella Basilica di San Nicolò, dopo aver attraversato i quartieri di Olate e Castello.

La Marcia della Pace 2015, tenutasi nel pomeriggio di oggi, sabato 10 gennaio,  per le vie del centro di Lecco,  è stata coordinata  dal Decanato di Lecco, le realtà di Caritas lecchesi, Centro culturale San Nicolò, Azione Cattolica, Coe, Acli, Pax Christi e Meic, che hanno proposto il percorso culturale formativo dal titolo "Una sola famiglia umana, cibo per tutti: è compito nostro".

Tra le tappe di questo itinerario di avvicinamento a Expo 2015 figura anche l'edizione 2015 della Marcia della Pace che si è chiusa nella basilica San Nicolò  con la celebrazione della santa messa. Il tema scelto per questa edizione è stato "Non più schiavi ma fratelli" che ha toccato gli animi di tutti coloro che hanno partecipato alla marcia, a partire da Giuseppe Pizzagalli volontario Caritas presso il carcere di Pescarenico a Lecco e di Caterina volontaria della comunità Papa Giovanni XXIII dell'opera don Oreste Benzi, associazione che aiuta  le donne in schiavitù della prostituzione.

Momento emozionante in Basilica è stata l'esibizione del gruppo musicale Alikya  i cui componenti hanno presentato alcuni brani del loro repertorio internazionale . La manifestazione ha visto la presenza del Sindaco Virginio Brivio e del prevosto Monsignor Franco Cecchin  e Luciano Gulazetti direttore della Caritas ambrosiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento