Confcommercio Lecco: «solidarietà al poliziotto investito»

«Tutti gli agenti che operano spesso anche in condizioni difficili, rischiando la loro incolumità personale, devono sapere che Lecco è al loro fianco»

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Restano gravi le condizioni dell'agente in forza alla Questura di Lecco che venerdì scorso è stato travolto e ridotto in fin di vita nel corso di un'operazione antidroga a Mariano Comense: il poliziotto è ancora ricoverato all'Ospedale Sant'Anna di Como in Rianimazione.

«Esprimo la solidarietà mia e dell'associazione al poliziotto ferito in servizio – sottolinea il presidente di Confcommercio Lecco, Antonio Peccati – Siamo vicini alla famiglia dell'agente e alla Questura lecchese. Sappiamo benissimo l'impegno che le forze dell'ordine mettono in campo anche sul nostro territorio per garantire la sicurezza e l'ordine pubblico e di questo le ringraziamo profondamente. In questa occasione particolarmente drammatica tutti gli agenti che operano spesso anche in condizioni difficili, rischiando la loro incolumità personale, devono sapere che Lecco è al loro fianco».

Una notizia positiva è arrivata nella giornata di domenica: infatti grazie a una operazione congiunta, che ha coinvolto anche la Squadra Mobile di Milano, è stato catturato il giovane accusato di avere investito il poliziotto lecchese. Il ragazzo è stato arrestato a Milano in un appartamento in zona San Siro.

Torna su
LeccoToday è in caricamento