menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Regione, sì alla marijuana per scopi terapeutici

Anche il Presidente della Regione Maroni dà il suo assenso

Passa con larga maggioranza (53 contro 13) in seno al consiglio regionale l'ordine del giorno del Movimento cinque stelle sulla cannabis.

La Lombardia si inizia a muovere quindi su quel percorso che porterà a riconoscere i medicinali cannabinoidi come medicinali a scopo terapeutico, in vendita in alcuni centri convenzionati.

Stupisce molto l'adesione "di massa" al provvedimento, in particolare se si pensa che il voto favorevole è stato espresso anche dal Governatore leghista Roberto Maroni, d'accordo all'utilizzo della cannabis nell'ambito delle cure palliative per malattie come la Sla e la sclerosi multipla.

Voto contrario è stato invece espresso da quasi tutto il centrodestra. Ncd, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Fuxia people si sono schierati in maniera compatta per il no, senza compromessi. 

Lo stesso ordine del giorno comprende anche la richiesta grillina di rendere i farmaci cannabinoidi a carico del servizio sanitario regionale, e anche questa istanza è stata accolta con favore dal Consiglio.

Resta naturalmente vietata la vendita di marijuana in qualunque esercizio al di fuori di quelli convenzionati e per qualunque uso non terapeutico (come quello ricreativo).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento