menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mario Bonfanti (frame dall'intervista a "Openspace")

Mario Bonfanti (frame dall'intervista a "Openspace")

"I preti omosessuali ci sono e la Chiesa lo sa": dopo lo scandalo Charamsa, le parole dell'ex don allontanato perché gay

Mario Bonfanti, ex parroco meratese, racconta in tv: "Quando ho fatto coming out mi hanno suggerito un convento dove curarmi"

«I preti omosessuali esistono, io e Charamsa non siamo un'eccezione»: a dirlo è il meratese Mario Bonfanti, ex sacerdote della parrocchia di Perego allontanato dalla Chiesa dopo aver dichiarato pubblicamente la sua omosessualità nel 2012. Un episodio simile a quello che, la scorsa settimana, ha visto protagonista monsignor Krzysztof Charamsa, ex teologo della Congregazione della dottrina della fede espulso dalla Santa sede dopo aver ammesso di essere gay e avere un compagno.

Intervistato da Nadia Toffa durante la trasmissione "Openspace", nuovo format della domenica sera curato dalla redazione delle "Iene", Bonfanti ha spiegato alla conduttrice come il Vaticano sarebbe anche a conoscenza del fatto che i preti gay sono molti più di quelli che scelgono di fare coming out: «Magari non sa chi sono - ha affermato l'ex ecclesiastico - ma sa certamente che ce ne sono. Quando io ho dichiarato la mia omosessualità, mi è stato suggerito di recarmi in un convento, dove vengono mandati quei preti che si trvano, per così dire, "in crisi"».

Una struttura che avrebbe dovuto aiutarlo, anche tramite un percorso con degli specialisti psicologi, e che si troverebbe nel Nord Italia. «È un convento che non conoscevo - ha aggiunto Bonfanti - Non so di preciso cosa facciano, ho avuto contatti con alcuni preti che sono stati lì ma nessuno mi ha mai parlato di pratiche vessatorie».

Guarda qui intervista completa a Mario Bonfanti

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento