Massiccio dispiegamento di forze dell'ordine per l'arrivo dei tifosi del Como

Numerosi presidi lungo le strade del territorio per "monitorare" il passaggio dei supporter lariani verso Olginate ed evitare il contatto con quelli blucelesti in partenza per Rezzato

I tifosi del Como domenica pomeriggio a Olginate

Tantissimi cittadini lecchesi, soprattutto sui social network, nel corso delle prime ore del pomeriggio si sono domandati a cose fosse dovuto il massiccio e contemporaneo dispiegamento di Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza nei punti critici della viabilità e di accesso al capoluogo, e ancora lungo le Provinciali.

Dalle informazioni raccolte, un così largo impiego di forze dell'ordine nel territorio si sarebbe reso necessario per monitorare l'arrivo dei numerosi tifosi del Como al seguito della squadra lariana nella trasferta di Olginate, in programma oggi al Comunale di Via dell'Industria.

La partita era evidentemente considerata dalla Prefettura di Lecco come delicata sotto il profilo dell'ordine pubblico, per via dell'imponente esodo di supporter biancoblu - quasi un migliaio - e della nota rivalità con il tifo della Calcio Lecco. Si temeva, vista la contemporanea partenza dei tifosi blucelesti per Rezzato, che le due fazioni potessero in qualche modo incontrarsi durante i rispettivi tragitti. Un'eventualità che per fortuna è stata scongiurata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Partita a senso unico nella ripresa

Sul campo, risultato pesante per i padroni di casa: il Como infatti si è imposto 5-1 sull'Olginatese. Al vantaggio dei bianconeri con Menegazzo hanno risposto Gabrielloni una volta nel primo tempo e una seconda nella ripresa, quindi Gentile, Bovolon e ancora Gabrielloni per la tripletta personale. Due le espulsioni, una per parte: Lacchini da una parte, De Nuzzo dall'altra a inizio secondo tempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Coronavirus, il punto: oltre cento tamponi positivi, nel Lecchese superata quota quattromila. "Manzoni": tre posti liberi nei reparti

  • Postavano sui social video girati a Lecco con pistole e maceti, blitz della Polizia contro la "Baby Gang"

  • Coronavirus, il punto: oggi 96 nuovi casi nel Lecchese, oltre 35.000 tamponi in Lombardia

  • Coronavirus, il punto: numero record di positivi nel Lecchese, 198

  • Conte ha firmato il nuovo Dpcm. Bar e ristoranti chiusi alle 18, alle superiori didattica a distanza al 75%

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento