Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca

Maggianico saluta Matteo Ghislanzoni, scomparso a soli 42 anni

Nella mattinata di martedì si è tenuta la cerimonia funebre all'interno della chiesa parrocchiale

Matteo Ghislanzoni

Il rione di Maggianico ha ospitato, nella mattinata di martedì 13 aprile, l'ultimo viaggio di Matteo "Ghi" Ghislanzoni, 42enne lecchese trovato morto nella sua abitazione di Piantedo (Sondrio) nel corso del fine settimana; a togliergli la vita è stato, probabilmente, un malore.

Il giovane era molto conosciuto nel rione e all'interno della comunità, avendo frequentato sin dalla tenera età l'oratorio di cui ancora oggi i genitori sono attivi collaboratori. Una volta cresciuto aveva scelto di trasferirsi in Spagna, più precisamente a Barcellona, prima di fare rientro in Italia e stabilirsi a cavallo tra Lecchese e Sondriese, dove lavorava.

L'amore per il calcio

Grande tifoso interista, tanto che il simbolo dei nerazzurri è stato impresso sul necrologio, era stato anche attivo all'interno della Curva Nord di Lecco. Ha lasciato la mamma Piera, il papà Aldo, la sorella Enrica, i nipoti Pietro e Tommaso, oltre ai tanti amici che in questi giorni gli hanno dedicato un omaggio attraverso i social network e non solo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maggianico saluta Matteo Ghislanzoni, scomparso a soli 42 anni

LeccoToday è in caricamento