menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il primo maxiconvoglio (Foto Stefano Bolotta - ©LeccoToday)

Il primo maxiconvoglio (Foto Stefano Bolotta - ©LeccoToday)

Due notti per ammirare il maxiconvoglio di 60 metri con a bordo il rotore

Giovedì e venerdì, fra le ore 21 e le 6, il passaggio in due tappe dell'imponente trasporto sulla SS36. Ecco tutte le limitazioni al transito veicolare

Come anticipato in anteprima assoluta da Lecco Today, domani, 12 aprile, sarà il giorno del "bis" del rotore.

È in programma per domani, infatti, il passaggio sulle nostre strade di un maxiconvoglio in tutto e per tutto simile a quello che transitò - destando meraviglia - lo scorso mese di marzo. Si tratta del "gemello" del rotore prodotto dai Cantieri Ansaldo e trasportato da Fagioli Group su un convoglio lungo 60 metri verso la centrale idroelettrica A2A di Premadio in Valtellina.

I video del primo storico convoglio

Le modalità di trasporto sono identiche: due carrelli della lunghezza di 12,5 metri assicurati a due trattori in testa e in coda al convoglio. Previste, come un mese fa, opere accessorie temporanee per non gravare sulle strutture esistenti, in particolare le guide in acciaio sui ponti per consentire il passaggio scaricando il peso all'esterno.

Giovedì notte transito da Brianza e Lecco

Anas ha reso noto il calendario delle limitazioni al transito veicolare nelle ore notturne dal 12 al 19 aprile.
La carreggiata Nord lungo la Strada Statale 36 sarà chiusa nella fascia oraria compresa fra le ore 21 di giovedì 12 aprile e le ore 6 di venerdì 13 aprile 2018 tra il km 28,400 e il km 33,430, tra i comuni di Giussano, nella provincia di Monza e Brianza, e Nibionno, in provincia di Lecco.

Durante le ore di chiusura, il traffico proveniente da Milano sarà deviato in uscita allo svincolo di Arosio-Briosco, al km 28,400, e indirizzato sulle strade Provinciali 102, 41 e 342, con reimmissione sulla Statale allo svincolo di Nibionno, al km 33,340. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata Nord degli svincoli di Capriano, al km 30,300, e di Veduggio con Colzano, al km 31,600.

Tutti i segreti del maxirotore

Al fine di garantire maggiore sicurezza al transito del trasporto eccezionale durante il transito nella galleria del Monte Barro, sul ponte Manzoni e in galleria San Martino, il traffico sarà temporaneamente deviato sulla Provinciale 639 all'altezza dello svincolo di Isella-Civate, al km 44,000, con rientro sulla carreggiata Nord della Statale 36 allo svincolo di Pradello, al km 55,700.

Venerdì notte il passaggio sul lago

La carreggiata Sud della Statale 36 sarà chiusa inoltre tra il km 91,400 e il km 72,000, tra i territori comunali di Mandello del Lario e Colico, in provincia di Lecco, dalle ore 22 di venerdì 13 aprile 2018 alle ore 6 di sabato 14 aprile 2018.

Durante le ore di chiusura della carreggiata il traffico diretto a Sud sarà deviato in uscita allo svincolo di Colico-Fuentes, al km 91,400, con successivo indirizzamento lungo la strada Provinciale 72 e reimmissione in carreggiata Sud allo svincolo di Abbadia Lariana, al km 58,000. Saranno chiuse inoltre le rampe di immissione in carreggiata Sud degli svincoli di Colico-Piona, al km 85,700, Dervio, al km 80,200, e Bellano, al km 75,350.

Anas specifica che dalle ore 22 del 13 aprile alle ore 4 del 14 aprile è prevista inoltre la chiusura tecnica della sola corsia di sorpasso lungo la carreggiata Nord, in corrispondenza del km 72,000, per l'esecuzione di un intervento temporaneo sul corpo stradale in vista del transito del convoglio. Per consentire la sosta del convoglio in orario diurno, sarà inoltre interdetta la piazzola di Lierna, al km 66,000, tra le ore 6 e le ore 22 del 13 aprile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento