Furti e rapine: sgominata a Chiasso la "Banda del Buco"

Maxioperazione contro organizzazione criminale al confine con la Svizzera. Cinque elementi sono stati pressi in territoro elvetico, gli altri 7 in Italia. Sequestrati due veicoli

immagine di repertorio

Una maxioperazione, guidata dalla Polizia comunale di Chiasso e dai Carabinieri di Como, Abbiategrasso e Cerignola, ha avuto luogo questa notte a Chiasso, alla frontiera italiana e nel Milanese. Per sventare, nel Ticino, una rapina della temibile "banda del buco", sono state arrestate dodici persone.

Secondo quanto comunicato, cinque cittadini italiani di età compresa tra i 28 e i 53 anni sono stati fermati a Chiasso, mentre gli altri sette sono stati individuati dalle autorità italiane ad Abbiategrasso e Como. Non si esclude che alcuni di loro possano avere legami con il Lecchese.

Obiettivo erano i caveaux

In base agli accertamenti d'inchiesta finora effettuati, gli arresti effettuati la scorsa notte rappresentano un duro colpo a questa banda criminale proveniente dal Sud Italia specializzata in furti con la tecnica comunemente definita "del buco". L' obiettivo di questa notte - precisano gli inquirenti - erano i caveaux, contenenti un ingente bottino, di una ditta attiva nella logistica di valori con sede a Chiasso. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati tre veicoli, uno in Svizzera e due in Italia, che sono risultati rubati.

L'ipotesi di reato nei confronti dei dodici arrestati è tentato furto con scasso. Non si esclude che dagli sviluppi delle indagini possano emergere ulteriori persone implicate.

Collaborazione fra autorità italiane e svizzere

La Polizia cantonale del Ticino ha evidenziato che, ancora una volta, la collaborazione tra le forze dell'ordine operanti in Ticino e gli inquirenti italiani ha portato a un ottimo risultato, permettendo di arrestare dei malviventi attivi a livello internazionale. A ridosso della frontiera, infatti, si sono mossi contemporaneamente Polizia cantonale, Guardie di confine, Polizia comunale di Chiasso e le stesse autorità italiane.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La notizia su QuiComo.it
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sesso in barca sul lago di Como, il video diventa virale

  • Infermiere accoltellato dalla figlia in Valtellina: è grave e ricoverato a Lecco

  • Lombardia, nuova ordinanza regionale: mascherina all'aperto se non è garantito il distanziamento. Novità per trasporti e celebrazioni religiose

  • Sub lecchese travolto e ucciso da un motoscafo in Sardegna

  • Bici travolge una passante in centro Calolzio, intervento d'urgenza dei soccorsi

  • Lega, aperta la sede elettorale: «Grattaculi in Comune non ne vogliamo. Con il centrosinistra si torna indietro»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccoToday è in caricamento