menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Merate: giovane e vagabondo si sentono male. In "rosso" al "Mandic"

I due sono stati soccorsi nel giro di un'ora dal personale medico inviato in via Spluga

Due malori, due casi distinti a pochissima distanza di tempo e spazio. E' stata decisamente movimentata la serata di martedì in via Spluga, a Merate, dove il personale medico, coadiuvato da due pattuglie del locale comando dei carabinieri, è stato inviato per soccorrere una giovane di 22 anni e un vagabondo nei pressi del centro commerciale lì posizionato.

Medici e infermieri sono entrati in azione inizialmente alle 21 e spiccioli, chiamati a soccorrere una giovane donna, probabilmente commessa in uno degli esercizi della zona, colta da un malore di forte entità. Accasciatasi a terra, la giovane è stata presa in carica dal personale medico della Croce Rossa di Merate e poi trasportata, in codice rosso, all'ospedale "Mandic".

Terrorizzò Merate e aggredì i Carabinieri: espulso dal territorio italiano

Poco dopo, alle 22, un vagabondo, ubriaco e confuso, è stato invece soccorso vicino a un locale della zona. Arrivata sul posto, l'ambulanza della Croce Bianca l'ha preso in carico e l'ha trasferito, in codice verde, sempre presso il locale presidio ospedaliero.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento