Cronaca

Merate: aule al freddo, studenti in protesta

In piazza - giovedì 4 maggio - gli alunni del liceo "Agnesi" e dell'istituto tecnico "Viganò"

(foto di repertorio)

Una protesta contro "la mancanza di comfort basilari" a scuola quella portata in piazza - oggi, giovedì 4 maggio - dagli studenti di Merate, del liceo "M. G. Agnesi" e dell'istituto tecnico "F. Viganò".

La goccia che ha fatto traboccare il vaso di una situazione - a detta degli alunni - "pietosa" è stata, in questa fredda primavera, la mancata accensione del riscaldamento, quando in alcune classi si è registrata una temperatura massima di 14.9 gradi.

"La protesta - spiega in un messaggio Nicolò Branciforti, rappresentante del liceo meratese - vuole sensibilizzare la Provincia e l'alta Amministrazione non solo per la contingente mancanza di riscaldamento di questi giorni ma anche per lo stato in cui la nostra scuola viene lasciata".

I rappresentanti di Villa Locatelli fanno, però, sapere che di soldi per riscaldare le aule non ce ne sono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Merate: aule al freddo, studenti in protesta

LeccoToday è in caricamento