rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Cronaca

Dipendenti pubblici scoperti dalla Guardia di finanza a esercitare un secondo lavoro esentasse

Le due persone svolgevano l'attività di amministratori condominiali senza dichiarare alcunché al fisco

Terminata la giornata in ufficio, dismettevano i panni dei dipendenti pubblici per vestire quelli degli amministratori di condominio: sono due le persone scoperte dagli uomini della Guardia di finanza di Lecco, entrambe attive in due diversi comuni del meratese, che oltre all'impiego da dipendenti statali svolgevano un secondo lavoro in nero.

Entrambi, infatti, esercitavano la seconda professione senza dichiarare nulla al fisco: un lavoro che, dal 2005 a oggi, avrebbe fruttato complessivamente circa 60mila euro.

Le verifiche dei finanzieri, avviate a seguito di una segnalazione arrivata da un'altra istituzione pubblica, hanno portato ad appurare che i due, pur avendo seguito la stessa "scorciatoia" non si conoscerebbero, e che l'attività illecita risalirebbe almeno al 2000.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti pubblici scoperti dalla Guardia di finanza a esercitare un secondo lavoro esentasse

LeccoToday è in caricamento