menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lecco, la proposta: il mercato del mercoledì in centro

«Una bellissima occasione per ri-animare il centro città», spiega Giacomo Zamperini (FDI-AN)

Il mercato di Lecco, in via sperimentale, in piazza Garibaldi e piazza Affari. La proposta avanzata da Giacomo Zamperini (FDI-AN). «Oggi, mentre presidiavamo il gazebo che abbiamo fatto per raccogliere firme sulla legittima difesa, in piazza Garibaldi ci siamo fermati con alcuni amici ad ascoltare le richieste di Paolo Lozza e degli storici venditori ambulanti di Lecco. Per loro fare il mercato ed essere a contatto con le persone, significa sprigionare vitalità, energia, cultura e socialità. Sono emerse molte idee su come rilanciare il centro di Lecco, anche attraverso iniziative di carattere culturale e turistico. Condividiamo in pieno la loro proposta di spostare in modo sperimentale, solo per gli esercenti in regola, il mercato del mercoledì nel centro storico (piazza Garibaldi e piazza Affari), mantenendo contemporaneamente anche quello già esistente nell'area della "Piccola"».

«Unici requisiti - prosegue - essere in regola con il DURC e quindi rispettare le normative di legge. Potrebbe essere una bellissima occasione per ri-animare il centro della nostra città con rispetto, tradizione, legalità e vivacità. Su questa proposta, dopo un confronto con Alberto Negrini, riteniamo necessario coinvolgere il Consiglio Comunale di Lecco e la Giunta in un tavolo di discussione attraverso la presentazione di una mozione che presto verrà depositata. Ovviamente, ogni cambiamento definitivo dopo la fase di sperimentazione, richiederebbe la convergenza di intenti degli esercenti coinvolti e dei cittadini residenti nel centro di Lecco. Infatti - conclude Zamperini - crediamo sia fondamentale e necessario recepire il parere della gente su di una proposta come questa. Vorremmo davvero che si potesse cambiare marcia con la collaborazione di tutti quanti, nessuno escluso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento