menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Metastasi, Corrado Valsecchi sulle testimonianze "Detestabile pubblicare documenti riservati"

Il portavoce di Appello per Lecco si indigna con Qui Lecco libera che ha pubblicato nei giorni scorsi le testimonianze rese ai pm di Milano da Virginio Brivio e Alberto Invernizzi: "I giudici saranno i magistrati per i reati penali, e gli elettori dal punto di vista etico e politico".

Corrado Valsecchi, portavoce di Appello per Lecco, interviene a proposito della pubblicazione da parte di Qui Lecco libera delle testimonianze rese ai magistrati da Virginio Brivio e Alberto Invernizzi: «Da una parte evidenzia un rito detestabile, non legittimo, come quello di anticipare documentazione riservata, in mano solo agli avvocati delle parti e della Magistratura - afferma- dall'altro, ritengo sia liberatoria per gli stessi interessati».


Valsecchi spiega di aver letto i verbali pubblicati da Qui Lecco libera, e di aver trovato solo gran parte delle dichiarazioni fatte pubblicamente da Invernizzi e Brivio.


«La vicenda penale si chiuderà con il processo promosso dalla Magistratura milanese che non vede tra gli imputati né Brivio, né tantomeno Invernizzi. La vicenda politica si concluderà non certo con i resoconti, più o meno faziosi di Qui Lecco Libera, ma con le elezioni amministrative comunali. Quindi non vale la pena scaldarsi per le ricostruzioni di una associazione che partecipa, spesso in maniera aggressiva, alla vita politica della città di Lecco, ma bisogna attendere solo pochi mesi per avere i riscontri penali e politici che sanciranno il finale di questa vicenda. Perché è chiaro che gli unici arbitri e giudici abilitati a emettere sentenze di condanna o assoluzione sono i magistrati per i reati penali e, per le eventuali incongruenze etiche e politiche, gli elettori».


Fiducia nel tempo e nella magistratura da parte del portavoce, quindi, che conclude: «Consiglio di avere solo un po' di pazienza e questi verdetti, nel giro di pochi mesi, verranno emessi. Con buona pace, si spera, anche di Qui Lecco libera».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cos'è il lasciapassare per uscire dalla Lombardia e spostarsi tra regioni

Attualità

Le 10 meraviglie architettoniche da scoprire nel Lecchese

Attualità

Si prenota per il vaccino anti-Covid, poi rinuncia: «Ho paura»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento