Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Piero Fiocchi è stato diffamato: condannati gli autori di "Metastasi"

La Corte di Cassazione ha respinto il ricorso presentato dagli autori, Gianluigi Nuzzi e Claudio Antonelli

Gianluigi Nuzzi

È stata la Corte di Cassazione a mettere la parola "fine" alla vicenda, processuale e personale, che ha coinvolto Piero Fiocchi e gli autori del libro Metastasi, Gianluigi Nuzzi e Claudio Antonelli. I giudici, infatti, come riporta La Provincia di Lecco, hanno respinto il ricorso presentato dai giornalisti, dopo che la Corte d'Appello li aveva condannati per diffamazione a mezzo stampa del noto imprenditore lecchese.

La querela sporta da Fiocchi, che ha portato al processo, era partita dal contenuto del libro pubblicato nel 2010, dove era scritto che, come ricostruito dalle dichiarazioni del pentito Giuseppe Di Bella, la liberazione di Fiocchi, rapito nel 1977 e rilasciato dopo qualche mese, era stata possibile non solo grazie al pagamento di un riscatto, ma anche per la mediazione di una cosca calabrese cui Fiocchi avrebbe, poi, restituito il "favore".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piero Fiocchi è stato diffamato: condannati gli autori di "Metastasi"

LeccoToday è in caricamento