menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Metastasi", condannato Ernesto Palermo ma non fu associazione mafiosa

Condannato a sei anni e otto mesi: la sentenza del Tribunale di Milano

Sei anni e otto mesi di carcere, ma senza l'aggravante per associazione mafiosa: questa la condanna per Ernesto Palermo, imputato nel processo abbreviato derivato dall'inchiesta Metastasi, emessa la mattina di oggi 17 aprile dal Tribunale di Milano.

Una condanna inferiore ai 16 anni chiesti dall'accusa proprio perché caduta l'accusa di associazione per delinquere di stampo mafioso.

Pene ridotte rispetto alla richiesta dell'accusa anche per i coimputati Alessandro Nania e Claudio Bongarzone: a fronte dei 10 anni richiesti dal pm, i due sconteranno rispettivamente 4 anni e 6 mesi e 3 anni e 4 mesi.

Il legale del docente galbiatese ha fatto sapere che è già stato deciso di ricorrere in Appello contro la decisione del giudice, per ottenere una ulteriore riduzione della pena, giudicata comunque troppo elevata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento