menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La capogruppo leghista Cinzia Bettega ha incalzato la maggioranza (foto rep.)

La capogruppo leghista Cinzia Bettega ha incalzato la maggioranza (foto rep.)

Migranti e sicurezza, è scontro fra Lega e amministrazione in Consiglio comunale

I Consiglieri del Carroccio hanno voluto risposte dal Sindaco sul rischio di estremismi in città. Sul tavolo anche il piano di accoglienza provinciale che sarà firmato mercoledì

È ancora scontro in Consiglio comunale sulla questione dei migranti ospitati a Lecco e della sicurezza in città contro possibili "focolai" di estremismo.

Durante la seduta di ieri 30 novembre, tenutasi nella sede "straordinaria" di Villa Locatelli a causa dei problemi strutturali riscontrati a Palazzo Bovara, i due temi sono stati oggetto di un confronto serrato, che ha visto i consiglieri della Lega nord contrapporsi all'amministrazione.
 

La capogruppo del Carroccio, Cinzia Bettega, ha chiesto al Primo cittadino risposte certe sulla sicurezza, dopo l'interrogazione presentata la scorsa settimana a seguito del servizio del programma tv "La gabbia" in cui Lecco veniva citata espressamente come città a rischio di "focolai" di jihadismo: interrogazione cui il Sindaco ha risposto spiegando che su Lecco, attualmente, dalla Prefettura non c'è nessuna allerta specifica, e i rischi per il nostro territorio sono gli stessi di altre province. 

Brivio ha rimarcato come l'attenzione al problema sia generale e costante, e che il Comune sta collaborando con gli organismi statali a cui spetta occuparsi del problema sicurezza, anche grazie al servizio di videosorveglianza cittadino e al sistema di lettura delle targhe, che può segnalare in tempo reale alle forze dell'ordine il transito di veicoli sospetti.

Sul tavolo del confronto anche la firma, prevista per domani 2 dicembre, del piano coordinato dall'Assessore Mariani sull'accoglienza diffusa che, se approvato, permetterà di "smistare" i migranti del Bione e del Ferrhotel in diversi comuni lecchesi, in piccoli gruppi di cui si occuperanno gli enti locali in sinergia con la Prefettura: i consiglieri leghisti hanno ribadito la contrarietà alla soluzione, annunciando la manifestazione che si terrà domani pomeriggio in concomitanza con il voto dell'Assemblea dei Sindaci. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Attualità

Al via in Lombardia treni solo per passeggeri "Covid tested"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento