menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La foto di Gerardo Lechiancole diffusa insieme all'appello per trovarlo

La foto di Gerardo Lechiancole diffusa insieme all'appello per trovarlo

A Milano si cerca Gerardo Lechiancole, scomparso il giorno di Natale

Dal pomeriggio del 25 dicembre non si hanno notizie dell'ottantenne. L'appello del figlio per rintracciarlo

Sono ore di apprensione per i familiari di Gerardo Lechiancole, milanese di 80 anni scomparso da casa nel pomeriggio del giorno di Natale.

L'anziano si sarebbe allontanato da casa, nella zona del Castello Sforzesco, intorno alle 16 di venerdì 25 dicembre. Da allora non si sono più avute sue notizie, e il figlio Luca, che ha già sporto denuncia alle autorità, ha lanciato un appello anche sui social network alla ricerca di qualcuno che possa averlo incontrato nelle ultime ore: «È affetto da lieve demenza senile - scrive su Facebook - se qualcuno dovesse vederlo può contattare le forze dell'ordine o direttamente me al numero 3773019240», anche tramite Whatsapp, o ancora il gruppo Facebook aperto in supporto alle ricerche.

Al momento della scomparsa, Gerardo Lechiancole indossava una polo blu con sopra un maglione bianco e blu, un piumino tre quarti marrone con cappuccio e dei pantaloni di lana grigi. L'80enne è alto circa un metro e 60 e ha i capelli corti e brizzolati.

Quando è uscito di casa, l'anziano si stava recando in chiesa, dove però non è mai arrivato. I familiari suppongono  possa aver deciso di andare al cimitero Maggiore, nel quartiere Musocco, a trovare dei cari sepolti lì. «Non vi è traccia nemmeno in quella zona - si legge nell'appello lanciato sui social - Essendo tutti gli esercizi commerciali chiusi per le festività, potrebbe aver perso il senso dell’orientamento». L'anziano ha con sé solo una fotocopia della carta d'identità e i numeri di telefono del figlio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento