Minacce a prefetto e cronista, sostegno e solidarietà dall'onorevole Fragomeli

Il deputato lecchese: «Dopo aver posto la questione all'attenzione del Viminale, non faremo mai mancare il nostro fattivo contributo nella costante opera di contrasto all'illegalità»

L'onorevole Gianmario Fragomeli

«Al prefetto, Michele Formiglio, e al corrispondente de Il Giorno, Daniele De Salvo, destinatari di vili intimidazioni di stampo mafioso, vanno la nostra massima solidarietà e il nostro pieno e concreto sostegno».

Gian Mario Fragomeli, deputato lecchese della Brianza, e Matteo Mauri, viceministro dell'Interno, dichiarano così la propria vicinanza al prefetto di Lecco e al giornalista De Salvo per i messaggi intimidatori recentemente ricevuti.

Messaggi intimidatori per posta: nel mirino un cronista e il prefetto

«Siamo certo che tali atti - proseguono - non faranno che rafforzare la determinazione di un uomo come il prefetto Formiglio, un servitore dello Stato che, sin dall'inizio del suo operato a Lecco, si è sempre contraddistinto per la determinazione e l'alto profilo istituzionale con cui ha saputo affrontare i temi della sicurezza e della lotta alla criminalità organizzata.

Dopo aver posto la questione all'attenzione del Viminale, possiamo garantire che non faremo mai mancare il nostro fattivo e diretto contributo al prefetto nella sua costante opera di contrasto all'illegalità».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nel Comando della Polizia Locale: colpo di pistola, muore un giovane agente

  • Tragedia a Valgreghentino: giovane giardiniere muore travolto da un escavatore

  • Emergenza Covid: a San Girolamo chiese chiuse e Padri Somaschi in quarantena

  • Oggi a Villa San Carlo i funerali Ugo Gilardi, «Un ragazzo d'oro»

  • Lecco si sveglia in zona arancione: ecco cosa cambia dalla "rossa"

  • Regione Lombardia, Fontana conferma: «Da domenica saremo in "zona arancione". No al "liberi tutti"»

Torna su
LeccoToday è in caricamento