Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca Piazza Armando Diaz, 1

Mobilità sostenibile, presentata la settimana europea dedicata alla bicicletta e ai mezzi alternativi di circolazione

Numerosi gli appuntamenti, tra cui l'importante conteggio dei due ruote nel Comune di Lecco

Si è tenuta oggi alle 14.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Lecco la conferenza di presentazione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, organizzata da Fiab-Lecco Ciclabile e sostenuta da Comune di Lecco, Provincia di Lecco, Regione Lombardia e Azienda Ospedaliera di Lecco.

Ad aprire le discussioni Ezio Venturini, assessore all'ambiente del Comune di Lecco, che ha messo in chiaro da subito come una diminuzione del traffico automobilistico a favore di quello ciclistico porterebbe ad una migliore qualità della vita. È importante mettere in discussione abitudini radicate che vedono l'utilizzo eccessivo dei mezzi a combustibile da parte degli adulti, e sensibilizzare da subito i ragazzi e i più piccoli all'importanza della mobilità sostenibile.

Sergio Brambilla, consigliere della Provincia di Lecco con delega ai trasporti e alla mobilità, ha chiarito come la bicicletta sia un mezzo di trasporto pubblico locale a tutti gli effetti. In ambito ciclistico, la Provincia si è impegnata in una grande iniziativa, il progetto Brezza, che prevede la realizzazione di un itinerario cicloturistico sull'Adda con partenza a Bormio e arrivo a Cremona. Le quattro giornate del 24, 25, 26, 27 settembre vedranno altrettante tappe lungo il fiume dell'Adda bici tour, in collaborazione con Fiab-Lecco Ciclabile, di cui quella del 25 a Varenna è particolarmente significativa. Per l'occasione a Villa Monastero si terrà un seminario sul progetto Brezza stesso e sull'importanza della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano e come tramite del turismo itinerante e sportivo.

L'appuntamento più importante della Settimana della Mobilità è senza dubbio quello del 16 settembre, quando, come ha spiegato per conto di Lecco Ciclabile Ludovico Cameroni, verranno conteggiate le biciclette in transito su quattro nodi nevralgici del traffico lecchese dalle 7.30 alle 13.30. La rilevazione rientra nel progetto di monitoraggio ideato da Regione Lombardia, al suo quarto e ultimo appuntamento in altrettanti anni; ci si aspetta anche quest'anno di osservare l'incremento nell'utilizzo delle due ruote sul territorio comunale.

La collega Paola Schiesaro ha mostrato invece le altre iniziative della settimana, tra cui figurano esperienze per grandi (19 settembre) e piccoli (12 settembre) presso la Libreria Volante di Lecco, l'invito per il 18 a recarsi a scuola e al lavoro con mezzi sostenibili e il premio previsto per il 17 settembre di fronte al Comune per chi dovesse scegliere di muoversi a piedi o in bicicletta. Continuerà inoltre la collaborazione con Immagimondo, dove verrà messa in mostra anche la nuova Guida Ciclopedonale ai laghi di Garlate e Olginate.

L'intervento conclusivo di Antonio Urti, responsabile delle comunicazioni per conto dell'Azienda Ospedaliera di Lecco, ha spiegato come l'azienda (la più grande di Lecco) punti a promuovere la salute dei propri dipendenti, quest'anno su due assi principali: l'incentivo all'attività fisica e il contrasto al fumo di tabacco. Il progetto a lungo termine più ambizioso, per il quale l'ospedale sta cercando collaboratori, è poi la creazione di percorsi sicuri per potersi recare al lavoro in bicicletta. L'appuntamento al 30 settembre, quando il dottor Ravizza,  responsabile del Centro Riabilitativo Cardiologico del Manzoni nonchè Presidente dell'Ordine dei Medici terrà un intervento atto a promuovere sport e bicicletta fuori e dentro l'Ospedale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mobilità sostenibile, presentata la settimana europea dedicata alla bicicletta e ai mezzi alternativi di circolazione

LeccoToday è in caricamento