menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mostra la foto del suo pene a una ragazza mentre viaggiano sul treno: fermato maniaco

Un giovane nigeriano è stato denunciato dalla giovane e poi individuato dagli agenti di Poliza Ferroviaria

Mercoledì 20 febbraio un cittadino ivoriano di 29 anni è stato denunciato dalla Polizia Ferroviaria di Lecco per atti osceni in luogo pubblico e molestie.

Donna sola sul treno accerchiata da un gruppo di molestatori

"Se sei interessata, ti lascio il mio numero"

Il primo fatto risale allo scorso 8 febbraio: una ragazza di 24 anni, che si trovava a bordo di un treno partito da Milano e diretta presso la sua abitazione in provincia di Lecco, poco dopo la partenza è stata avvicinata da un ragazzo, che le ha mostrato una foto. La ragazza ha subito rifiutato ma lo straniero, di sua spontanea volontà, ha mostrato uno scatto presente sul proprio cellulare, che ritraeva i "gioielli di famiglia". La ragazza, impaurita, lo ha allontanato, avvicinandosi poi alle porte d’uscita. Il ragazzo, insistendo, le ha riferito che “se interessata” le avrebbe lasciato il suo numero di cellulare.

Registrava video mettendo il telefono sotto la gonna delle donne: denunciato

La fuga e la denuncia

La giovane, giunta la sua fermata, è scesa dal treno accelerando il passo per allontanarsi dal soggetto. Qualche giorno dopo, ha denunciato il fatto agli Agenti della Polfer di Lecco. Essendo il treno in questione dotato del sistema di videosorveglianza, per gli agenti non è stato difficile per i poliziotti visualizzare le immagini e dare un volto, così, al responsabile.

Avvicina donne e si cala i pantaloni: a Garlate è caccia al molestatore

Individuato in un secondo momento

Mercoledì scorso, gli Agenti della Polfer di Lecco, impegnati nei servizi di prevenzione e repressione dei reati, presso la stazione di Lecco hanno riconosciuto lo straniero, individuato grazie alle immagini delle videocamere poste sul treno. Fermato, identificato e perquisito, sul proprio cellulare aveva ancora le immagini che aveva fatto vedere alla ragazza.

Molestatore adocchia la preda dodicenne nel fast food, la segue e la violenta: il video lo incastra

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Cosa si può fare in zona arancione: le nuove regole spiegate

Attualità

Lecco, la zona arancione è in vista: si sbilancia anche Fontana

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento