menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Polstrada scopre una stamperia di documenti falsi

Gli agenti di Lecco, in collaborazione con i colleghi di Isernia e Campobasso, hanno arrestato 2 molisani

C'è il contributo della Polizia stradale di Lecco nella cattura di 2 molisani "titolari" di un avanzato "laboratorio tecnologico" per la produzione di documenti falsi.

A casa degli arrestati, gli agenti lecchesi, con i colleghi di Isernia e Campobasso, hanno trovato una stamperia clandestina di documenti falsi, tutti riconosciuti e validi negli Stati dell'UE, potenzialmente utilizzabili per l'immigrazione o l'emigrazione clandestina, nonché carte d'identità, patenti di guida, carte di circolazione, certificati assicurativi; ed anche un'ingente somma di denaro, macchinari e strumenti informatici.

Ezio Crolla e Marco Santarelli, che "operavano" in tutta Italia, dovranno rispondere dei reati di ricettazione, falso documentale, furto, riciclaggio di denaro e truffa ai danni dello Stato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento