menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato l'ultimo dei tre responsabili di un furto del 7 marzo a Molteno

Dovrà rispondere di rapina impropria in concorso e lesioni personali aggravate

Si era sottratto all’arresto il 7 marzo, allorquando all’esito di un servizio di osservazione, controllo e pedinamento, i carabinieri del nucleo operativo di Lecco avevano sorpreso a bordo di un veicolo tre soggetti dell'est europeo, resisi poco prima responsabili di un furto in abitazione in Molteno.

In quell’occasione, al momento dell’intervento dei militari a Casatenovo, i tre soggetti tentarono di sottrarsi alla cattura, ed uno in particolare, dopo aver ingaggiato una violenta  colluttazione con gli agenti, era riuscito a scappare, mentre i suoi complici: G. E., albanese 29enne e P. O., albanese  36enne, venivano tratti in arresto per rapina impropria, patteggiando  successivamente una pena di anni due di reclusione. 

Mancava all’appello il terzo soggetto che, tra l’altro, aveva manifestato maggiore pericolosità e determinatezza, tanto da riuscire a sottrarsi all’arresto cagionando delle lesioni ai militari, motivo per cui sono state avviate serrate indagini per la sua individuazione. 

Anche per lui si sono aperte le porte del carcere poiché, all’esito di attività di indagine, i carabinieri del nucleo operativo di Lecco sono riusciti ad identificarlo compiutamente e a dargli un nome: P. E., 33enne albanese, già pregiudicato per reati specifici, sul cui carico sono stati raccolti gravi indizi di colpevolezza, tanto da essere destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip di Lecco.

P. E. è stato fermato nel pomeriggio di mercoledì 9 aprile in Pozzuolo Martesano, in provincia di Milano, presso l’abitazione di un parente e tratto in arresto. Dovrà rispondere di rapina impropria in concorso e lesioni personali aggravate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Nasce la via fittizia "via Sogni di Gianni Rodari n. 1000"

  • social

    Mangiare etnico a Lecco

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento