rotate-mobile
Cronaca

Tragedia sulle montagne dell'Alto Lago: 33enne lecchese muore durante un'escursione

Fatale una caduta a Livo: senza scampo Alessandro Regazzoni, residente a Belledo. Ieri sera erano state attivate le ricerche, oggi il tragico ritrovamento

"Ciao Alessando, in questo triste giorno la bellezza delle nostre montagne e dei nostri laghi ci porti un po' di conforto dai drammi della vita. Buon Viaggio". "Addio amico mio... non ho parole". "Resterai per sempre nel mio cuore, ciao Rega". Sono solo alcuni dei tanti messaggi di cordoglio che stanno rimbalzando in questi minuti sui social a seguito della terribile notizia della tragica scomparsa di Alessandro Regazzoni, 33 anni.

Il lecchese, appassionato di montagna, è purtroppo morto a seguito di una caduta fatale durante un'escursione sulle montagne del Comasco, nel territorio comunale di Livo, sull'Alto Lago. Stando alle prime informazioni raccolte, il 33enne sarebbe precipitato in un canale mentre era diretto verso il Pizzo Cavregasco, a circa 2.500 metri di altezza.

L'allarme per il suo mancato rientro era già scattato nella serata di ieri, sabato 19 novembre. Immediate le ricerche da parte dei soccorsi: mobilitati i Vigili del Fuoco, i Tecnici del Soccorso Alpino, la Guardia di Finanza e il 118 anche con l'ausilio di elicottero e droni. Il corpo senza vita di Alessandro Regazzoni, residente nel rione di Belledo dove era molto conosciuto, è stato purtroppo trovato senza vita nella mattinata di oggi, domenica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia sulle montagne dell'Alto Lago: 33enne lecchese muore durante un'escursione

LeccoToday è in caricamento