La signora Anita e Michelle Obama, due donne diverse ma un'unica passione

L'anziana donna di Monte Marenzo che, ancora a 86 anni, coltiva il suo orticello fa sorridere e riflettere

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LeccoToday

Ho letto recentemente che Michelle Obama, la moglie del Presidente degli Stati Uniti d’America, coltiva un orticello biologico nel giardino  della Casa Bianca. 

La donna più potente della terra dunque pianta insalate come qualunque altra donna, come la nostra  Anita Sottocorona per esempio che, a 86 anni, si diverte ancora a portare sedano, basilico, prezzemolo, rosmarino e cetrioli direttamente dall’orto alla sua tavola. 

Già nel 2011 l’anziana signora era stata premiata con una ranza offerta dal signor Giovanni Ravasio e con un attestato che la segnalava per "Il giardino più bello tagliato con la ranza da una donna". 

Anche quest’anno, lo speciale premio della Polisportiva Monte Marenzo andrà alla signora Anita, per la sua passione e voglia di rivoltare la terra con la vanga nell'orticello che misura due metri di lunghezza per un metro e venti di larghezza. Non conosco le misure dell’orto della Casa Bianca, di sicuro sarà più grande, ma è bello pensare come Michelle Obama e Anita Sottocorona, donne così diverse per ruoli e situazioni, abbiano  le stesse passioni che le rendono un poco simili.

Angelo Fontana 
(responsabile area sociale della Polisportiva Monte Marenzo)

Torna su
LeccoToday è in caricamento