menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Schianto a Montevecchia, deceduto il giovane centauro

Dopo tre giorni in coma irreversibile i medici del San Raffaele di Milano hanno dichiarato il decesso del trentatreenne

È deceduto oggi 13 gennaio dopo tre giorni di coma Emanuele Noto, il centauro 33enne che nel pomeriggio di sabato 10 gennaio, mentre percorreva la provinciale 54 a Montevecchia, si è schiantato contro una Wolksvagen Golf, venendo sbalzato per una ventina di metri prima di impattare contro una seconda auto e poi sulla strada. 

L'impatto gli è stato fatale: ferito gravemente, era stato trasportato d'urgenza all'ospedale San Raffaele di Milano con l'elicottero del 118, dove era entrato in coma irreversibile. Nella tarda mattinata di oggi i medici del nosocomio milanese hanno dichiarato il decesso del giovane di Villasanta (Mb).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il futuro dell'ex "Larius"? Guarda a Oriente: a Lecco apre Nima

Attualità

I 10 luoghi simbolo di Lecco più amati dai visitatori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento