Lavoro in nero e multe non pagate: denunciato imprenditore di Monticello

Il titolare di un'azienda di Monticello Brianza è stato beccato dall'Ispettorato del lavoro

Immagine di repertorio

Nella giornata di venerdì 26 gennaio 2018 i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Lecco, supportati dai militari della Compagnia di Merate, nel corso di mirato servizio finalizzato alla verifica della regolare assunzione del personale, hanno deferito in stato di libertà alla A.G., lecchese, titolare di un’azienda di assemblaggio minuterie di Monticello Brianza per violazioni al Testo Unico in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro.

Nel corso dell’attività ispettiva i militari hanno accertato la presenza di 11 lavoratori “in nero”, dei quali uno clandestino ed uno minorenne, nonché la mancanza di autorizzazione allo svolgimento dell’attività, contrariamente a quanto previsto dal Comune di Monticello.

Sospesa l'attività imprenditoriale e contestate ammende e sanzioni amministrative per complessivi quattrocentocinquantamila euro all’imprenditore, che dovrà anche rispondere di sfruttamento dei lavoratori, risultati sottopagati o addirittura non retribuiti e costretti a lavorare in precarie condizioni igienico-sanitarie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sull'A9: morto Claudio Zara, Direttore Sanitario di Synlab San Nicolò Como e Lecco

  • Ristoratori egiziani donano l'incasso all'ospedale di Lecco: «Il nostro grazie alla vostra sanità»

  • Gli occhi della Prefettura sul "Cermenati": messi i sigilli con "un'antimafia" al bar del centro

  • Bimba nasce prematura in casa, intervento dei soccorsi a Vendrogno

  • Mapello: tragedia sui binari, uomo muore dopo esser stato investito dal treno

  • Scomparso 25enne residente nel Lecchese, attivate le ricerche

Torna su
LeccoToday è in caricamento