menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Appello per Lecco, tutto pronto per il restauro al monumento di Stoppani

Mercoledì 4 marzo l'associazione presenterà il progetto al pubblico nella sede da poco inaugurata

«Gli uffici del Comune di Lecco ci hanno anticipato che entro fine settimana la procedura di autorizzazione del restauro del monumento di Antonio Stoppani sarà completata». Ad annunciarlo con soddisfazione è Corrado Valsecchi, portavoce di Appello per Lecco, che, una volta conclusa l'esperienza sull'Isola viscontea, si sta ora impegnando per la riqualifica di altri importanti luoghi storici della città.

«Tutte le autorizzazioni richieste, sulla base di progetti e documentazione tecnico- amministrativa da Appello per Lecco alla Soprintendenza, commissione paesaggistica e demanio hanno ricevuto il semaforo verde» prosegue Valsecchi.

Mercoledì 4 marzo alle 15 si terrà dunque una riunione tecnica per definire modalità, tempi e fasi del restauro che Appello prevede comunque di iniziare già nello stesso mese di marzo. Alle 16.30 seguirà poi una conferenza stampa aperta al pubblico in corso Martiri della Liberazione 140 a Lecco, nuova sede dell'associazione Appello per Lecco, dove verrà presentato il progetto di restauro alla presenza del maestro Giacomo Luzzana, dell'architetto Elena Bianchi, di alcuni discendenti della famiglia Stoppani e delle associazioni, aziende e enti che finora hanno dato il loro contributo per realizzare l'iniziativa.

«Lo scopo di Appello per Lecco è riportare al centro dell'attenzione due figure di primo piano della nostra città: Antonio Stoppani e l'architetto Mino Fiocchi, progettista del basamento sul quale poggia la statua dell'abate - riprende Valsecchi - Siamo entrati in contatto e abbiamo informato le famiglie Stoppani e Fiocchi che stanno seguendo da vicino il nostro lavoro e ci stanno sostenendo in modo convinto. Per i cittadini di Lecco e per i turisti, a restauro concluso, sarà una piacevole sorpresa vedere un angolo suggestivo della città completamente rinnovato. Dal lungolago infatti si potrà ammirare, oltre alla statua del patrono ,anche il monumento dello Stoppani restaurato con le sue due fontane nuovamente funzionanti e con una vista sul campanile di Lecco e il Resegone veramente imperdibili».

Per chi volesse dare una mano all'associazione nei suoi progetti, l'indirizzo email a cui scrivere è appelloperlecco@gmail.com.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La nuova truffa corre su WhatsApp: casi anche nel Lecchese

social

"Lol chi ride è fuori": il programma è già diventato un tormentone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Che cos’è il burnout da smart working?

  • social

    Personaggi illustri lecchesi: Giuseppe Bovara

Torna su

Canali

LeccoToday è in caricamento